Menu

Le coordinate dell'information design

Greetings from Piedmont!

marzo 26, 2014 - Data Visualization, Open Data
Greetings from Piedmont!

Greetings from Piedmont! è una visualizzazione interattiva che abbiamo realizzato per partecipare al concorso Piemonte Visual Contest.

1

Partendo da degli open-data trovati sul sito dati.piemonte.it, dove la regione Piemonte libera periodicamente dataset interessanti, abbiamo deciso di rappresentare quattro categorie di informazioni sul turismo regionale nel quadriennio 2009-2012:

2

– da dove provengono i turisti stranieri

3

– da dove vengono quelli italiani

5

– qual è l’andamento mensile delle presenze

6

– quali sono le province e le strutture ricettive dove i turisti pernottano

7

Dopo aver pulito e trattato i dati con strumenti come OpenRefine e OpenOffice, abbiamo avuto modo di sperimentare due librerie javascript molto interessanti per la raffigurazione dei dati: jQuery Mapael per le mappe e NVD3 per i grafici.

A jQuery Mapael vengono dati in pasto dei dataset json e l’output che si ottiene sono delle mappe choropleth in formato vettoriale svg, che quindi sono fluide e bene si adattano alle logiche dei layout responsive.

NVD3 è una libreria, costruita sulla base di D3.js, che mette a disposizione un insieme di grafici predefiniti (barchart, linechart, piechart, scatterplot etc) e customizzabili nello stile. Anche qui i dati vengono forniti sotto forma di json e il risultato che si ottiene sono dei grafici vettoriali perfetti per i layout responsive.

Complessivamente esplorando le statistiche visuali si scoprono alcune cose interessanti, come ad esempio la grande presenza di olandesi che prendono d’assalto le coste del Lago Maggiore. Di sicuro certe evidenze potranno essere utili all’Assessorato turistico piemontese per capire quali leve geografiche e stagionali muovere in modo da incrementare i flussi.

Al concorso non ci siamo piazzati fra i primi tre, ma considerando la ventina di team partecipanti e la qualità assoluta dei lavori premiati siamo comunque contenti dell’esperienza fatta nel corso dello sviluppo del progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *