Menu

Le coordinate dell'information design

Colori e icone del terrorismo

Giugno 14, 2015 - Data Visualization, Infografiche
Colori e icone del terrorismo

cover

Nel mondo contemporaneo l’immagine è fondamentale anche per i gruppi terroristici che devono fare proseliti sui social-network. I terroristi usano un marchio identificativo per promuovere le loro idee e per distinguersi da organizzazioni che condividono finalità analoghe.

Il libro “Branding terror”, scritto da Artur Beifuss e Francesco Trivini Bellini, è la prima indagine globale sull’identità visiva delle maggiori organizzazioni terroristiche a livello mondiale, dall’IRA alle Brigate Rosse.

Per ogni gruppo è presente una descrizione sintetica dell’ideologia, della leadership, del modus operandi e una breve cronologia degli eventi. Il marchio del gruppo viene poi analizzato in dettaglio prendendo in considerazione simboli, colori e tipografia della bandiera.

 

flag

Noi ci siamo focalizzati su due aspetti, i colori e le icone. Abbiamo contato il numero di occorrenze per ogni colore e ogni icona e da queste abbiamo creato una visualizzazione interattiva che evidenzia i risultati, potete vederla qui.

dataviz

E’ evidente come il colore predominante sia il nero, seguito a ruota da colori accesi come rosso, giallo e verde.

treemap

Tra le icone invece la fanno da padrone le armi e i simboli di forza. Il primo classificato è il mitra, strumento che serve a negare l’opinione (e la vita) altrui nel minor tempo possibile.

istogram

A livello tecnico, la treemap cromatica è stata realizzata con d3.js, mentre per la bar-chart delle icone abbiamo utilizzato nvd3.js. Le icone provengono da Flaticon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *